Si aprono le porte di un nuovo anno pastorale e, come da consuetudine, sacerdoti e religiosi della Diocesi di Imola si riuniscono. Lunedì 2 e martedì 3 presso il seminario di Montericco si svolgerà la tradizionale Tre giorni del clero con una o, meglio, due novità.
La più eclatante sarà la presidenza da parte del vescovo Giovanni Mosciatti, alla sua prima partecipazione come guida della Diocesi. La seconda novità in realtà è una diretta conseguenza della prima: le giornate saranno due invece delle tradizionali tre, a causa dell’impegno a Roma del vescovo, chiamato a presenziare al corso per i vescovi di recente nomina mercoledì 4.
Tema centrale delle due mattinate la missione. La riflessione partirà dalla lettera che papa Francesco ha scritto in occasione del mese missionario speciale di ottobre intitolato “Battezzati e inviati: la Chiesa di Cristo in missione nel mondo”. “Celebrare questo mese ci aiuterà a ritrovare il senso missionario della nostra adesione di fede a Gesù Cristo” ha infatti scritto il pontefice nella lettera di presentazione.
Durante il primo giorno si terrà un’assemblea tra tutti i religiosi presenti dove si discuterà, appunto, il ruolo della missione. Missione intensa non solo come diffusione del cristianesimo in nuove terre, ma soprattutto come evangelizzazione nella vita di tutti i giorni.

Padre Cervellera, direttore di Asia News

Nella seconda giornata ospite in seminario padre Bernardo Cervellera, missionario del Pime (Pontificio istituto missioni estere) e direttore di AsiaNews.