Francesco di Sales, vescovo di Ginevra, fu uno dei grandi maestri di spiritualità degli ultimi secoli. Scrisse l’Introduzione alla vita devota – “Filotea” – e altre opere ascetico-mistiche. Fondò – con santa Giovanna Fremyot de Chantal – l’Ordine della Visitazione. Con la sua saggezza pastorale e la sua dolcezza seppe attirare all’unità della Chiesa molti calvinisti.
Ne facciamo memoria con l’immagine della grande tela dipinta dal pesarese Rinaldini nel 1906, collocata nel primo altare a sinistra della Chiesa di San Domenico di Imola.

 

MV