Domani, martedì 11 febbraio, ricorre la 28ª Giornata mondiale del malato. La consulta diocesana di Pastorale della Salute organizza nella cattedrale di San Cassiano una solenne liturgia eucaristica presieduta dal vicario generale della Diocesi di Imola don Andrea Querzé.
A partire dalle 15 accoglienza dei malati, mentre la celebrazione inizierà alle 15.30, seguita dalla Liturgia della Luce.
«Si invitano a partecipare malati ed anziani, sacerdoti, religiosi, cappellani degli ospedali e delle case di riposo, medici, operatori sanitari, volontari delle associazioni e fedeli tutti».

A Lugo, nella chiesa della Madonna del Molino, sempre alle 15 accoglienza dei malati, mentre la celebrazione inizierà alle 15.30, seguita dalla Liturgia della Luce. Presiede sua eccellenza monsignor Francesco Cavina, vescovo emerito di Carpi.