Le pietre della fede è un viaggio, che ci accompagnerà ogni venerdì, tra i più o meno conosciuti edifici sacri in diocesi di Imola. Un modo per far conoscere e valorizzare chiese e santuari del nostro territorio, mettendone in luce storia e architettura.


La chiesa dedicata a San Luca Evangelista, è sita in via Casalino, nel comune di Casalfiumanese. Su quel poggio dove oggi è possibile ammirare il tempio e le opere parrocchiali ad connesse, erette dopo la seconda guerra mondiale su progetto dell’architetto imolese Vittorio Fiorentini, si sono alternati tre edifici.  Il vecchio sorgeva a pochi metri dall’attuale ed è stata chiuso al culto nel 1904 per lasciare spazio a quello eretto per il lascito del conte Nicola Paolini su progetto dell’architetto Mirri. Tuttavia anche questa chiesa viene demolita in seguito ai bombardi della seconda guerra mondiale; l’attuale è infatti posteriore al conflitto. Si contraddistingue per un’ imponente facciata in travertino che si distacca notevolmente dal resto della struttura realizzata in laterizio a vista e per un interno a tre navate, in stile romanico e particolarmente spazioso. La chiesa prende luce  da piccole finestre poste in alto e sotto gli archi sui due lati. Nella navata sinistra vi è l’altare di Sant’Antonio Abate con opera del Dalmonte di Faenza, in quella di destra l’altare è dedicato alla Madonna del Carmine con opera di Germano Sartelli. Sopra l’altare maggiore campeggia l’immagine di San Luca Evangelista dipinta su una tavola a forma di croce, il cui autore è Trento Longaretti. Entrando, a sinistra, si trova la cappella del battistero con fonte battesimale in marmo di forma esagonale, montato su una colonnina e coperto da un coprifonte a piramide in rame sormontato da una piccola statua di San Giovanni Battista. Al di sopra dell’ingresso c’è la cantoria con l’organo realizzato dalla ditta ”La Fonica”.(foto di Giacomo Casadio)



Questa rubrica è tratta dall’omonimo libro “Le pietre della fede” edito da Il Nuovo Diario Messaggero.
Il volume riunisce in una visione d’insieme tutte le chiese destinate al culto pubblico del territorio della diocesi di Imola, offrendo una lettura della loro evoluzione architettonica e tipologica nel corso dei secoli, consentendo di scorrerle visivamente senza soluzione di continuità.
Per maggiori info sul libro, fai click