Per arrivare preparati al 4 ottobre – giorno in cui si celebra la festa di San Francesco d’Assisi, patrono d’Italia, dell’Azione Cattolica e dell’Agesci – le congregazioni religiose francescane di Imola propongono a tutta la diocesi un triduo di preparazione all’insegna della preghiera.
Il primo ottobre alle 18.30 nel monastero di Santo Stefano delle Clarisse (via Cavour, 2F) viene celebrata una santa messa ad apertura del triduo. Lo stesso accade il giorno seguente, domenica 2 alle 18.30, nella chiesa del convento dei frati Cappuccini.
Lunedì 3 alle 20.30 al santuario del Piratello avviene la celebrazione del transito, ovvero il momento in cui il poverello di Assisi è passato «dal tempo all’eternità».
Martedì 4, giorno della festa, in cattedrale la messa sarà presieduta dal vescovo di Imola monsignor Giovanni Mosciatti.